Itinerari MTB - Provincia di Savona

SV-012 - Savonese: Anello dei 5 Ponti sul Trexenda via Roviasca


    DATA

    Marzo 2013


    NOTE GENERALI

    Questo percorso, che si sviluppa in una delle piu' boscate valli del savonese, risale fino al crinale, attraversa il parco eolico del Burot e discende lungo il Torrente Trexenda. Un'itinerario piuttosto facile che, essendo praticamente tutto ciclabile, risulta alla portata di tutti.


    DATI SINTETICI DEL PERCORSO

    Distanza: 37 km

    Dislivello: 900 m

    Tempo: 4:00-4:30 h

    Asfalto: 35%

    Ciclabilita': 100%


    LOCALITA' DI PARTENZA

    Si parte da Quiliano (SV).
    Dal casello di Savona della A10 si prende la strada a DX a scorrimento veloce per per Vado e Quiliano. Si esce dalla strada all’altezza di Via Quiliano e si imbocca la provinciale 58 che risale il torrente Quiliano in riva SX. Si oltrepassano prima i grossi serbatoi di carburante e poi il torrente Quazzola e poco dopo si devia a DX (indicazione per municipio e centro sportivo) dove si lascia l’auto subito a DX presso l’ampio posteggio sotto agli alberi (20m - Via Traversa).


    DIFFICOLTA'

    DIFFICOLTA':
    Secondo la scala CAI: MC-BC
    TECNICHE:
    Le difficolta’ tecniche sono praticamente nulle, il percorso si svolge praticamente tutto su sterrate ben ciclabili. Se si vuole essere proprio pignoli, l’unico tratto appena dificoltoso e’ una breve discesa sull’Alta Via poco dopo il Bric Baraccone, si tratta di 200m ciclabili ma su fondo appena smosso.

    IMPEGNO FISICO:
    Globalmente l’impegno fisico e’ medio. Il dislivello comunque non elevato, e’ coperto durante la prima ed unica lunga salita fino al Monte Burot. Si tratta di 12 km con 750 m di dislivello. Il restante dislivello si copre con brevi saliscendi lungo la restante parte del percorso.


    SCHEDA PERCORSO

    LIBRETTO DI 12 PAGINE CON TUTTI I DATI PER EFFETTUARE L'ITINERARIO


    CARTE DI DETTAGLIO

    Tutto il percorso descritto e' contenuto nelle seguenti tavole della collana mini MAPPE OUTDOOR ACTIVITIES

    Tavola SV-25

    Tavola SV-24

    Tavola SV-29

    Per raggiungere la localita' di partenza e' utile utilizzare la seguente tavola della collana mini MAPPE CAR

    Tavola SV-Nord

    Vuoi maggiori informazioni sulle carte di dettaglio di questo percorso? CONTATTAMI


    QUALCHE FOTO

    La piazza di Roviasca con la chiesa e l'oratorio dei Disciplinanti

    Panorama sulla valle del Trexenda da Roviasca

    Salendo lungo la sterrata Roviasca-Altare

    Nei pressi della casa Vaccamorta Superiore

    L'Antica Fontana che si incontra salendo verso il Monte Burot

    Panorama sull'arco alpino

    Pedalando nel Parco Eolico del Monte Burot

    Panorama sulla Colla Bartera e sulle Alpi. Dietro alla Colla Baltera c'e' il Lago di Osiglia

    Lungo l'Alta Via verso il Forte Baraccone

    L'edificio del Forte Baraccone

    Nei pressi del Colle del Termine

    La grossa casa abbandonata del Termine

    Il bel Palazzo de Mari

    Panorama sul bosco delle Tagliate

    La Colonia Montana del Colle del Termine

    Nei pressi del bivio dove inizia la discesa verso il Trexenda

    La casa abbandonata di Poggio Mezzano

    Il primo ponte sul Trexenda

    Il secondo ponte sul Trexenda

    Segnavia lungo il Trexenda

    Il rudere che si incontra tra il secondo ed il terzo ponte

    Il terzo ponte sul Trexenda

    Foto di rito

    Il quarto ponte sul Trexenda

    Il quinto ponte sul Trexenda

    La rotatoria di Montagna

    La chiesa di Montagna

    Ritorno a Quiliano


    NOTE

    La percorribilita' in MTB di qualsiasi itinerario e' molto soggettiva e dipende dall'allenamento, dalle capacita' tecniche individuali e dalle condizioni del terreno. In linea generale e' necessario comunque un discreto allenamento ed un minimo di capacita' tecniche. Chi pratica MTB lo fa a suo rischio e pericolo. Nei tratti impegnativi o pericolosi si consiglia comunque di non rischiare e scendere dalla bici. Lungo i sentieri, le strade sterrate ed in generale lungo tutti i percorsi, si raccomanda di dare assoluta precedenza agli escursionisti ed a tutti i pedoni. L'autore declina ogni responsabilita' per eventuali incidenti che potrebbero verificarsi.


    Chiunque desiderasse avere maggiori informazioni su questo itinerario, mi puo'contattare tramite il modulo contatti.